Cosa Facciamo

Le finalità proprie di Enaip Toscana Formazione e Lavoro sono perseguite attraverso l’erogazione di attività di orientamento, formazione professionale, consulenza e servizi al lavoro.


Orientamento
I processi di orientamento riguardano quattro diverse aree di impegno:
1. Informazione orientativa: Il Servizio di Informazione Orientativa di Enaip TFL è finalizzato a fornire informazioni in materia di istruzione, formazione e lavoro, attraverso gli sportelli Enaip situati presso la sede centrale di Firenze (Largo m. Liverani 19/20 Firenze tel 0554361969 - 432536) o presso le sedi territoriali in Toscana. Il servizio viene fornito gratuitamente da Enaip Toscana Formazione e Lavoro, previo appuntamento telefonico. E’ prevista una fase di accoglienza volta a raccogliere informazioni sugli interessi e sulle aspirazioni dell’utente, a cui verrà fatto compilare un modulo strutturato anagrafico/conoscitivo. Durante questa fase, laddove risulti necessario, può essere previsto un momento di approfondimento sia sotto il profilo dell’informazione orientativa che della consulenza.
2. Consulenza orientativa: Enaip TFL offre interventi di tipo consulenziale, adattabili alle esigenze individuali. Si tratta in particolare di:
Colloqui orientativi individuali e di gruppo: volti a mettere a fuoco le proprie aspirazioni e attitudini, confrontandole con le opportunità e i vincoli presenti nel contesto socio-economico, per operare scelte più consapevoli rispetto al proprio futuro scolastico/professionale.
Bilancio di competenze: è un percorso che ha lo scopo di fare il punto su se stessi, mettendo in evidenza capacità, esperienze, attitudini; a partire da questo viene elaborato, con il partecipante, un preciso progetto professionale/formativo.
Interventi di counseling per gli allievi dei corsi: si tratta dell'attivazione di un'interazione tra utente e counselor, finalizzato al sostegno nella soluzione di specifiche situazioni problematiche, che possono ostacolare l'apprendimento o l'inserimento nel gruppo-classe.
In generale tutti gli interventi di consulenza orientativa hanno l’obiettivo di accompagnare l’utente nella ricostruzione/valorizzazione della propria visione nei confronti della scuola, del lavoro e del futuro. Gli approcci operativi adottati consentono lo sviluppo dell’assertività ed il coinvolgimento attivo dei soggetti coinvolti.
3. Formazione orientativa: Si tratta di interventi all'interno dei corsi di formazione o moduli di orientamento specifici, rivolti a gruppi di utenti con esigenze omogenee e realizzati da docenti specializzati a seconda della tipologia di utenza (cittadini stranieri, giovani nella fascia di età 15-18 anni, persone adulte interessate da processi di mobilità, etc.). La formazione orientativa è centrata sulla conoscenza del mercato del lavoro e sulle competenze richieste per i profili professionali d’interesse. Verranno analizzate in specifico il contesto locale e le figure maggiormente richieste dal mercato del lavoro anche attraverso interventi di testimonianza diretta di esperti, verranno fornite informazioni sulla normativa vigente e sui tipi di contratto di lavoro. L’utente viene messo in grado di riconoscere i principali cambiamenti in atto nel contesto delle figure professionali richieste nel mondo del lavoro, acquisendo così consapevolezza di quale sia il mercato professionale in cui ha maggiore possibilità d’inserimento. Viene quindi realizzata una strategia efficace al raggiungimento del proprio obiettivo attraverso l’acquisizione di una maggiore consapevolezza di sé e dell’ambiente circostante. Inoltre si forniranno ai giovani gli strumenti per conoscere il contesto formativo con tutte le sue potenzialità, partendo dall’esame della propria esperienza e operando una comparazione tra interessi, attitudini, capacità personali e opportunità della scuola e della formazione professionale. Ci si concentra in un secondo momento sulle metodologie di ricerca attiva del lavoro e sulle fasi che comporta, con la guida alla compilazione del cv e le regole fondamentali per sostenere un colloquio di lavoro. L’azione si realizza attraverso percorsi modulari di orientamento, conoscenza di sé, volti a sostenere e rafforzare l’individuo nelle fasi di transizione.
4. Accompagnamento al lavoro: Il Servizio di Sostegno all'Inserimento Lavorativo si distingue in due diverse attività:
- Sostegno per la ricerca attiva del lavoro, che comprende: aiuto per la stesura del Curriculum Vitae; indicazioni utili per la gestione dei colloqui di lavoro; ausilio per la ricerca di offerte disponibili.
- Sostegno per l'ingresso nel mondo del lavoro, che fa riferimento all’Organizzazione di stage e tirocini formativi/ orientativi (link Tirocini Formativi): il tirocinio permette di raggiungere autonomia ed efficienza operativa rispetto al ruolo professionale attraverso il concreto cimentarsi nella realtà lavorativa, promuovendo l’apprendimento e competenze tecnico professionali, metodi e strumenti di lavoro. Inoltre consente di verificare le competenze trasversali del tirocinante ed eventualmente integrarle, così da consentire un migliore inserimento lavorativo.

Formazione professionale
L’attività di formazione professionale è volta a: realizzare l’incontro fra domanda e offerta attraverso l’attivazione di tirocini d’inserimento al lavoro (link Tirocini); favorire l’adattamento dei lavoratori ai processi di trasformazione delle imprese attraverso interventi di formazione continua e permanente rivolta a imprese private e a Pubbliche Amministrazioni; favorire l’inserimento socio-lavorativo di soggetti svantaggiati; ridurre il fenomeno delle nuove disuguaglianze sociali favorendo l’accesso di giovani e adulti a rischio di emarginazione ai nuovi saperi e alle nuove tecnologie.

Consulenza
L’attività di consulenza si rivolge a persone, aziende e enti pubblici.
Per le persone i servizi di consulenza sono volti a promuovere la costruzione di progetti individuali di formazione e di crescita professionale, sia nell’ambito del lavoro subordinato sia nell’ambito del lavoro autonomo e della creazione d’impresa.
Per le imprese l’attività di consulenza è volta a favorire l’accesso a finanziamenti regionali, nazionali e comunitari e a co-progettare interventi di formazione e innovazione tecnologica finalizzati ad accrescere la competitività aziendale. In particolare Enaip Toscana Formazione e Lavoro realizza: analisi dei bisogni e conseguente piano di formazione aziendale; analisi organizzativa, di processo, del benessere organizzativo, realizzazione piani di fattibilità e business plan, rilevazione della customer satisfaction, progettazione ed implementazione Sistemi per la Gestione della Qualità (ISO 9001), per la Responsabilità Sociale, attività di innovazione e reingegnerizzazione di processi e servizi, redazione di piani marketing, tecniche di benchmarking, tecniche di valutazione del personale, tecnologie di problem setting, solving and decision making.
Per gli enti locali la consulenza è finalizzata alla progettazione e alla realizzazione di attività di aggiornamento professionale nonché ad interventi legati alle politiche attive del lavoro quali sportelli di orientamento, azioni di supporto all’autoimprenditorialità, e quant’altro sia relativo alla lotta alla disoccupazione.

Servizi al lavoro e agenzia del lavoro
I servizi relativi al mercato del lavoro si rivolgono a persone, offrendo consulenza, supporto orientativo e intermediazione a chi è in cerca di lavoro, e ad aziende che hanno l’esigenza di inserire nel proprio organico nuovo personale, attraverso la ricerca e la selezione dei candidati idonei e fornendo consulenza relativa a percorsi di formazione per l’adeguamento delle competenze degli stessi candidati e/o del personale in forza.
Le attività che rientrano in questo settore sono:
Orientamento
Servizio di incontro tra domanda e offerta di lavoro
Monitoraggio dei flussi di mercato
Sostegno alla mobilità geografica dei lavoratori
Intermediazione
Ricerca e selezione del personale
Supporto alla ricollocazione del personale